venerdì 30 settembre 2016

La Zeolite, un disintossicante naturale.

La zeolite nasce dall'incontro tra la lava incandescente dei vulcani e l'acqua del mare, è un minerale di origine vulcanica che grazie alla sua struttura microporosa, ha la capacità di catturare dal nostro organismo notevoli quantità di metalli pesanti e tossine.

La zeolite viene spesso utilizzata in caso di contaminazioni da radioattività, dopo il disastro nucleare di Chernobyl in Russia nel 1986, vennero utilizzate enormi quantità di zeolite per bonificare terreni contaminati, e venne somministrata alle persone colpite dalle radiazioni.

La zeolite venne anche utilizzata ad Hiroshima e a Nagasaki, e nel 2011 la Tepco l'ha utilizzata per ripulire il mare dalle radiazioni in seguito al disastro di Fukushima.

La zeolite oltre che a depurare l'organismo è in grado di ridurre i radicali liberi responsabili di molte malattie. 
Se il nostro organismo è sovraccaricato da metalli pesanti e sostanze nocive, i minerali essenziali benefici come magnesio, calcio, ferro, potassio provenienti dai cibi possono non vengono assimilati correttamente e possono comparire i sintomi derivati dalla loro mancanza. 

La zeolite ha una struttura cristallina composta da numerosissimi minuscoli canali che hanno una carica negativa, pertanto è in grado di assorbire numerose tossine che sono perlopiù caricate positivamente. Queste sostanze nocive vengono attirate dalla zeolite e intrappolate nei canali cristallini.

La zeolite non viene assorbita dall'organismo ma viene espulsa con le feci insieme a tutti i metalli pesanti e le tossine che ha assorbito durante il suo percorso attraverso l'apparato digerente.

Questo vale anche per le sostanze tossiche che si trovano già all'interno del corpo che vengono richiamate dentro l'intestino come se fossero attirate da una calamita, con il risultato di una efficace disintossicazione.
La zeolite insomma attraversando il canale digestivo assorbe sostanze nocive quali  metalli pesanti, radionuclidi, sostanze chimiche provenienti dai cibi e dalle medicine, virus, batteri, funghi e loro tossine, tossine fermentative che derivano da una alimentazione scorretta e da una flora batterica in disequilibrio ed eccessi di acidità nell’organismo.

Grazie alla zeolite l'organismo viene disintossicato, de-acidificato e rimineralizzato, riportando i valori di calcio, magnesio, sodio, potassio,... alla normalità.



Le 10 proprietà della Zeolite

1. Depurante: assorbe tossine, metalli pesanti, e prodotti chimici, allontanandoli dall'organismo.

2. Antiossidante: neutralizza i radicali liberi

3. Alcalinizzante: contribuisce attivamente al mantenimento dell'equilibrio fisiologico

4. Migliora le prestazioni mentali, ma anche fisiche

5.E' un'alleato della pelle: allevia acne, psoriasi ed eczemi, dermatiti e gonfiori

6. Immunostimolante

7. Supporto al tratto gastrointestinale: regola il metabolismo, migliora la digestione e contrasta gastriti e ulcere.

8. Aumenta la fertilità

9. Antitumorale: potenzia l'attività di chemio e radioterapia; al contempo indebolisce le cellule tumorali.

Un oncologo austriaco utilizza la zeolite per ridurre gli effetti collaterali della chemioterapia.

La zeolite non è tossica, non viene assorbita dall'organismo.

Gli integratori a base di zeolite sono consigliati in particolar modo a:

Sportivi: incrementa le prestazioni, diminuisce l'acido lattico e i tempi di recupero
Lavoratori e studenti: aumenta la concentrazione e riduce la sensazione di stanchezza
Persone stressate, convalescenti, anziani
L'unica accortezza da avere quando si assume Zeolite è.. bere molta acqua: infatti il suo elevato potere assorbente può comportare stitichezza.

Per maggiori informazioni:

Zeolite

mercoledì 28 settembre 2016

Lo Sciroppo d'acero, dolcificante naturale.

Lo Sciroppo d'Acero, un ottimo dolcificante che possiede proprietà benefiche per il nostro organismo

Lo Sciroppo d'Acero è un dolcificante liquido dalla consistenza fluido - gelatinosa, è fonte di zuccheri e nutrienti essenziali, lo sciroppo d'acero viene prodotto dalla bollitura della linfa dell'acero da zucchero e dell'acero nero.
Lo sciroppo d'acero è molto noto in Canada e negli Stati Uniti, dove viene usato come dolcificante e come condimento, lo sciroppo d'acero viene usato anche come ingrediente di base per numerose ricette.

Lo sciroppo d'acero è conosciuto per le sue proprietà depurative e energizzanti, ha un alto contenuto di sali minerali come potassio, ferro, calcio e acido malico, lo sciroppo d'acero contiene inoltre vitamine del gruppo B e antiossidanti, è fonte di zuccheri e nutrienti essenziali.
Grazie agli antiossidanti lo sciroppo d’acero aiuta a combattere l’invecchiamento cellulare e gli inestetismi della pelle.

Lo sciroppo d'acero è molto indicato durante le diete dimagranti perchè favorisce il drenaggio dei liquidi in eccesso.

Mescolate un cucchiaio di sciroppo d'acero in un bicchiere d’acqua, aggiungete un pizzico di cannella ed il succo di mezzo limone. 
Bevete ogni mattina a stomaco vuoto.

Dopo il succo di agave,  lo sciroppo d'acero è il secondo dolcificante naturale meno calorico, apporta circa 250 calorie per 100 grammi di prodotto.
Lo sciroppo d'acero viene prodotto in Canada e negli Stati Uniti .

Lo sciroppo d'acero si ottiene estraendo la linfa dell'acer saccharum ovvero acero dello zucchero,  linfa che viene raccolta all'inizio della primavera.
La linfa d'acero da cui si produce lo sciroppo è costituita da saccarosio, acido malico, potassio, calcio, ferro, vitamine e composti aromatici.

L'acero dello zucchero è una pianta autoctona presente negli Stati Uniti e nel Canada.
Per ottenere un litro di sciroppo ci vogliono 40 litri di linfa d'acero.

Per maggiori informazioni:
Sciroppo d'acero

domenica 12 aprile 2015

Perchè Non Riesci ad Aumentare la Muscolatura? Errore n°3


ERRORE 3: Non allenare abbastanza spesso ogni gruppo muscolare 

Dopo il sovraccarico progressivo, l’altro fattore fondamentale per aumentare la massa muscolare la frequenza dell’allenamento.

Più si allenano i muscoli e maggiori saranno i risultati nell'aumento della massa muscolare, evitando però l'eccesso di allenamento.

Molti programmi per l'aumento della massa muscolare consigliano di allenare ogni parte del corpo una volta alla settimana.

E' troppo poco. La massa muscolare non può aumentare con una frequenza di allenamento così bassa.

Un  principiante può iniziare a vedere risultati allenando ogni gruppo muscolare tre volte alla settimana.

Pensaci per un secondo… Pensi che i tuoi dorsali cresceranno di più se li alleni 52 volte all’anno (significa una volta a settimana) o 104 volte all’anno (significa 2 volte a settimana) ? Oppure che ne dici di 156? La risposta dovrebbe essere ovvia.

Se vuoi aumentare la tua massa muscolare aumenta la frequenza di allenamento e vedrai progressi.

Articolo di Jason Ferruggia, specialista nella costruzione della massa muscolare riconosciuto a livello mondiale e consigliere capo negli allenamenti per il Men's Fitness Magazine.

Per ulteriori Informazioni visita il sito: Aumentareimuscoli.com

venerdì 10 aprile 2015

Perchè Non Riesci ad Aumentare la Muscolatura? Errore n°2


ERRORE 2: Ignorare la legge del sovraccarico progressivo


La regola più importante nell’allenamento è quella del sovraccarico progressivo.

Sovraccarico progressivo significa che per diventare più grande e più forte, e per far crescere la tua massa muscolare devi aggiungere pesi alla sbarra o fare più ripetizioni con lo stesso peso.

Inoltre se vuoi veramente aumentare la tua massa muscolare devi impegnarti continuamente a migliorare la tua performance.

Sollevare pesi leggeri non farà aumentare la tua massa muscolare DEVI sovraccaricare progressivamente il muscolo forzandolo a fare più lavoro nel corso del tempo.

Chi va in palestra e usa sempre gli stessi pesi per settimane, mesi,...sempre quelli, non può vedere progressi nell'aumento della massa muscolare.
Se oggi sollevi 60 kg nello squat per cinque ripetizioni, tra un mese devi essere in grado di farlo per almeno otto ripetizioni, oppure tra un mese devi riuscire a sollevare 65 kg per cinque ripetizioni.

Devi fare almeno una di queste due cose o anche tutte e due se vuoi che il tuo muscolo cresca e si adatti.

Se riesci a caricare 45 kg di peso per otto buone ripetizioni durante un esercizio di squat stai sicuro che i muscoli delle gambe aumenteranno, perchè grandi pesi costruiscono grandi muscoli, questa è l'unica cosa che funziona per aumentare la massa muscolare.

Tenere un diario di allenamento

Per aumentare la massa muscolare bisogna aumentare progressivamente la quantità di peso sollevato, oppure aumentare progressivamente il numero delle ripetizioni con lo stesso peso.

Per questo è importante tenere un diario di allenamento dove riportare ogni allenamento eseguito, pesi utilizzati, serie e ripetizioni.

Scrivendo tutto quello che hai fatto hai un quadro chiaro del livello raggiunto, e di cosa fare la volta successiva per migliorare.

L'obiettivo è quello di migliorare costantemente i risultati del tuo diario, solo così vedrai crescere costantemente la tua massa muscolare.

 Articolo di Jason Ferruggia, specialista nella costruzione della massa muscolare riconosciuto a livello mondiale e consigliere capo negli allenamenti per il Men's Fitness Magazine.

Per ulteriori Informazioni visita il sito: Aumentareimuscoli.com

Perchè Non Riesci ad Aumentare la Muscolatura? Errore n°1


Errore n° 1: Allenamento Eccessivo.

L' allenamento eccessivo è il primo primo errore che viene commesso da chi vorrebbe far crescere la propria massa muscolare.

Troppi allenamenti a settimana, troppe serie per allenamento, allenamento duro per troppo tempo.
Per evitare di allenarsi troppo ed ottenere progressi regolari bisogna rispettare i seguenti 4 passi:

1)Non allenarsi più di quattro giorni a settimana                                                                                        

La massa muscolare cresce durante il periodo di recupero, non durante l'allenamento, che è solo lo stimolo. Una volta applicato lo stimolo bisogna permettere al corpo di adattarsi.
Continuando ad allenarsi senza pause non si da il tempo alla massa muscolare di crescere, quindi il riposo è essenziale.

Meglio limitarsi a quattro allenamenti intensi alla settimana.

2)Non allenarsi per più di un’ora 

Iniziando ad allenarsi il corpo inizia a produrre più testosterone.
Il livello massimo di testosterone si raggiunge dopo circa 27 minuti di allenamento.
Dopo 45 minuti di allenamento il livello di testosterone si abbassa fino a raggiungere il livello iniziale.

Superando i 45 minuti di allenamento il livello di testosterone crolla e il livello di cortisolo (ormone dello stress che riduce la massa muscolare e aumenta l’accumulo di grassi) comincia ad aumentare.

Ecco perché non bisogna superare il livello massimo dei 60 minuti di allenamento, rispettando questa regola si vedranno risultati sorprendenti nella crescita della massa muscolare.

3)Non fare più di 12-18 serie complete per allenamento 

Chi va in palestra esegue normalmente circa 25-30 serie di allenamenti forse anche più.

Non serve farne così tante, si rischia di fare troppo e male.
Mettere un limite al numero di serie per allenamento ti costringe a dare il massimo per ogni serie di allenamento dalla prima all'ultima.
Se, dopo il riscaldamento completo, non vedi progressi con 12-18 serie per allenamento, allora bisogna impegnarsi di più ed allenarsi più duramente.

4)Non allenarsi fino al cedimento muscolare

Allenarsi fino al cedimento muscolare significa ritrovarsi in uno stato di sovrallenamento.
Questo manda in tilt il sistema nervoso centrale e non permette ai muscoli di recuperare in breve tempo.
Per restare in forma e continuare a fare progressi bisogna completare ogni serie di allenamento.

Se hai bisogno di più di cinque secondi per eseguire la tua ultima ripetizione e senti che le forze ti stanno abbandonando, allora stai andando troppo oltre. Termina la serie con una buona ripetizione, sapendo che, se qualcuno ti puntasse una pistola, potresti riuscire a completare ancora una o due ripetizioni.
Allenati duramente, ma senza ammazzarti. Allenati in modo intelligente!

Articolo di Jason Ferruggia, specialista nella costruzione della massa muscolare riconosciuto a livello mondiale e consigliere capo negli allenamenti per il Men's Fitness Magazine.

Per ulteriori Informazioni visita il sito: Aumentareimuscoli.com

martedì 7 aprile 2015

Acne, Come e Quanto Lavare la Pelle.


Cura esterna dell'acne: i pro e contro di lavare il viso 


L'acne è malattia determinata da diversi fattori all'interno dell'organismo, ma ci sono cause esterne che possono favorire la formazione dell'acne o interferire con il processo di guarigione.

Oltre a guarire l'organismo interno è necessario conoscere e risolvere anche queste cause scatenanti esterne, affinchè il trattamento olistico per l'acne abbia successo.

I problemi della pelle che possono interferire con il processo di guarigione dall'acne sono:
Pori ostruiti o molto grandi, carnagione grassa o molto secca, scarsa igiene della pelle.
Questi fattori non causano l'acne, ma possono rallentare o bloccare il processo di guarigione, o favorire lo sviluppo dell'acne in concomitanza ad altre cause interne.

La soluzione è prendersi cura ogni giorno della propria pelle con facili pratiche per accelerare il processo di guarigione dall' acne, equilibrare i livelli di pH della pelle, rendendola liscia, tonica, luminosa e sana.

Lavare il viso due volte al giorno con un antisettico dolce e sapone antibatterico naturale al 100% come il sapone di olio di tea tree, o sapone Cetaphil.


Questi prodotti aiutano a ridurre infiammazione, gonfiore e arrossamento causati dall'acne e migliorano significativamente l'aspetto della pelle.
Evitare prodotti che contengono perossido di benzoile.

Il lavaggio del viso deve sempre avvenire dopo 5 minuti di trattamento al vapore che servono a dilatare bene i pori della pelle.


Per fare un buon trattamento al vapore bisogna mettere acqua bollente in una bacinella, mettere il viso a contatto con il vapore acqueo coprendo la testa con un asciugamano.

Dopo il bagno di vapore seguire questi 3 semplici passaggi: 

1. Usare acqua tiepida per bagnare il sapone.

2. Applicare il sapone per il viso con la punta delle dita eseguendo un movimento circolare.

3. Lavare delicatamente il viso e tamponare la pelle asciugare con un asciugamano di cotone.

Se la pelle è eccessivamente grassa (squilibrio ormonale che deve essere curato internamente), 
usare il sapone Neutrogena per pulire i pori oppure meglio ancora applicare una maschera tutta naturale fatta con bentonitre o albumi. 

Se la pelle è molto secca il problema va risolto internamente attraverso pratiche per bilanciare la secrezione di sebo come cambiamenti di dieta e utilizzo di integratori, tra cui l'assunzione regolare di 10 bicchieri di acqua pura su base giornaliera. 


Per quanto riguarda la cura esterna, applicare grandi quantità di crema idratante di buona qualità come il gel al 99% di Aloe Vera.

Attenzione: lavare eccessivamente il viso può causare irritazioni, aumentare il rossore e l'infiammazione, peggiorando l'acne.

Se avete la pelle sensibile la procedura consigliata è quella di testare ogni prodotto prima di utilizzarlo, con piccole quantità sul mento, a prescindere dalla qualità o natura dei suoi ingredienti.

Articolo tratto dal libro Mai Più Acne di Mike Walden.

Mike Walden è un nutrizionista certificato, ricercatore medico indipendente, consulente di salute naturale e autore dell'ebook best-seller "Mai Più Acne- Apri la porta ad una vita senz'acne." Mike ha scritto decine di articoli di salute olistica e viene ricordato in ezines e riviste e in centinaia di siti in tutto il mondo. 
Per informazioni sul programma di pulizia della pelle olistico di Mike, visita: MaiPiùAcne.com

lunedì 6 aprile 2015

Guarire la Vitiligine con un Approccio Olistico.


Consigli Olistici Per Guarire dalla Vitiligine

I metodi olistici di guarigione non insegnano nulla di nuovo, sono l'applicazione di pratiche mediche usate per secoli in tutto il mondo, e coloro che soffrono di vitiligine hanno imparato che la guarigione olistica è molto efficace.

La medicina olistica collega il problema della vitiligine ad accumuli di sostanze tossiche nell'organismo, che causano superlavoro per fegato e reni.

Questi accumuli sono determinati da alimentazione sbagliata e/o esposizione prolungata ad agenti inquinanti.   Quando il fegato non riesce più ad eliminare abbastanza tossine dal corpo, queste iniziano ad essere espulse attraverso la pelle, e questo può causare gravi danni ai pigmenti della pelle e determinare la vitiligine.

Iniziando a nutrirsi in modo più sano si può invertire questa condizione e bloccare gli effetti della vitiligine.

In caso di vitiligine la medicina olistica consiglia di evitare:


  • Glutine: anche se non lo sanno, moltissime persone soffrono di intolleranza al glutine che può aggravare la vitiligine.
  • Cibi acidi: troppi cibi acidi possono alterare  l'equilibrio del pH lasciando la pelle vulnerabile agli attacchi.
  • Cibi industriali: alimenti trasformati contenenti conservanti, coloranti e altri prodotti chimici e tossine, sono da evitare se avete la vitiligine.
  • Cibi contenenti zuccheri raffinati: cibi spazzatura, bibite, snack, prodotti dolci confezionati, merendine,... alterano i livelli di glucosio e aggravano la condizione della vitiligine e altre patologie della pelle.


Cosa mangiare in caso di vitiligine?

Gli alimenti possono danneggiare la pelle o aiutarla a guarire. 

Gli alimenti che aiutano a guarire dalla vitiligine sono:


  • Proteine: proteine provenienti da carni magre, uova, e noci possono tutti aiutare la pelle a guarire dalla vitiligine.
  • Grassi e oli: il corpo ha bisogno di una certa quantità di grassi e oli ogni giorno per funzionare correttamente. Utilizzare olio extra vergine di oliva per cucinare e per condire il cibo, così si  rafforza il sistema immunitario e la pelle.
  • Grassi acidi Omega 3: rinforzano il sistema immunitario e riducono le infiammazioni dell'organismo, quindi consumare pesce di mare profondo può aiutare a migliorare l'aspetto della pelle e ridurre gli effetti della vitiligine.
  • Frutta e verdura: la dieta quotidiana deve essere costituita in buona parte da frutta e verdura fresche che danno alla  pelle il giusto mix di sostanze nutritive.
  • Acqua: Assicurarsi di bere le almeno 1,5 litri di acqua ogni giorno.


Dormire quanto basta

Molte persone sottovalutano il sonno e il riposo.
Durante il sonno e il riposo l'organismo si rigenera e si autoguarisce,  in mancanza di un adeguato riposo, il corpo e la pelle non sono in grado di guarire completamente.
Un modo per aumentare la salute della pelle è quello di dormire almeno sette - otto ore di sonno di qualità ogni notte.

Praticare esercizio fisico.

La ricerca medica ha dimostrato che bastano 30 minuti di lieve esercizio fisico ogni giorno per migliorare la circolazione, la guarigione e rafforzare il sistema immunitario.

Ridurre lo stress

In presenza di stress eccessivo e prolungato, l'organismo non funziona bene, la pressione sanguigna aumenta, tutto il corpo funziona male.
Utilizzare tecniche di rilassamento come lo yoga, praticare esercizio fisico.

Consumare cibi ricchi di Vitamine

Per aiutare l'organismo a guarire dalla Vitiligine la medicina olistica consiglia di consumare cibi contenenti le seguenti vitamine e minerali:


  • Acidi grassi omega 3
  • Vitamina C
  • Vitamina E
  • Zinco
  • Beta carotene
  • Phytochemicals (boro, cromo, calcio, cesio, cobalto, rame, selenio)
  • Tiamina
  • Riboflavina
  • Vitamina K

Un approccio olistico per il Trattamento della vitiligine richiede alcuni cambiamenti nello stile di vita e nell'alimentazione, questi sono alcuni dei consigli che la medicina olistica offre per un trattamento multidimensionale che mira a risolvere alla radice il problema della vitiligine.

Questo articolo è basato sul libro, "Miracolo Per Vitiligine" di David Platrow. 
David è un autore, ricercatore, consulente della salute e nutrizionista, ha dedicato la sua vita alla creazione di una soluzione olistica definitiva per la guarigione dalla vitiligine, che mira a risolvere definitivamente alla radice il problema della vitiligine e migliorare notevolmente la qualità della  vita, naturalmente, senza farmaci e senza effetti collaterali. 
Per saperne di più visita il suo sito web: MiracoloPerVitiligine.Com

Come Curare le Emorroidi Metodo Olistico

Come Curare la Candida

Privacy

CookiesI cookies sono piccoli file di testo che vengono installati da parte di un sito Web sul browser dell’Utente e che registrano alcune informazioni relative alla sua attività di navigazione; tali dati, se i cookies non vengono disabilitati, vengono comunicati al sito che li ha installati ogni qualvolta l’Utente torna a visitarli.Questo sito non installa in modo automatico cookies di alcun genere.Per pubblicare gli annunci uesto sito utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti quali Google. In qualità di fornitore indipendente, Google utilizza i cookie per pubblicare gli annunci al fine di utilizzare questi dati raccolti (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Uno di questi cookies utilizzato da Google è chiamato DART. L’utilizzo del cookie DART consente a Google di pubblicare annunci per gli utenti in base alla loro visita a questo sito e ad altri siti Internet: in questo modo saranno visualizzati annunci più pertinenti sia con i temi trattati nel sito che con l’inclinazione dei visitatori. Gli utenti possono reperire più informazioni, conoscere le opzioni disponibili e scegliere di non utilizzare il cookie DART consultando la pagina relativa alle norme di Google sulla privacy per la rete di contenuti e per gli annunci.

Disclaimer:

Questo sito è una raccolta di informazioni su libri, rimedi e prodotti naturali utili alla soluzione delle più svariate patologie, l'autore di questo sito declina ogni responsabilità sulla validità di tali metodi o prodotti , il lettore si assume la piena responsabilità dei rischi connessi a qualunque forma di trattamento, i consigli riportati in questo sito non possono sostituire alcun trattamento medico, se sospettate di avere problemi di salute rivolgetevi al vostro medico.